Il ricorso "a corrente alternata" alla continuità normativa fra legge fallimentare e Codice della crisi: la diversa (dubbia) soluzione adottata dalle Sezioni Unite
Pubblicato il 17/03/22 07:20 [Articolo 1888]


Sommario: 1. Primo interrogativo (generale): il codice della crisi è già "parte dell'ordinamento"? - 2. Secondo interrogativo (specifico): vi è realmente continuità normativa con riferimento alla prededucibilità dei crediti? - 3. Terzo interrogativo (specifico): vi è davvero discontinuità normativa relativamente al rapporto fra pronuncia di risoluzione del concordato preventivo e declaratoria di fallimento? - 4. Conclusioni: una proposta "abdicativa".

Leggi l'articolo pubblicato sulla Rivista Ristrutturazioni aziendali:
https://ristrutturazioniaziendali.ilcaso.it/Articolo/173












Scritti dell'Autore