Il buon andamento della pubblica amministrazione nella gestione dei crediti tributari e contributivi
Pubblicato il 03/10/23 00:00 [Articolo 2115]






Il canone del buon andamento (art. 97 cost.), “cardine della vita amministrativa e quindi condizione dello svolgimento ordinato della vita sociale”, governa l’intera attività della pubblica amministrazione, compresa quella relativa alla gestione dei crediti tributari e contributivi, curata dal Ministero dell’economia e delle finanze attraverso le strumentali agenzie fiscali (Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Entrate-Riscossione, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), nonché dagli appositi enti previdenziali e assistenziali.

 

Leggi l'articolo sulla Rivista Ristrutturazioni aziendali >










Scritti dell'Autore