Il Giano bifronte della composizione negoziata: la circolazione dell'azienda tra nuovo dato legislativo e problemi irrisolti
Pubblicato il 05/08/22 12:30 [Articolo 1935]


Sommario: 1. Premessa. - Sezione prima. 2. L'architettura leggera della composizione negoziata. - 3. Brevi cenni ai presupposti della composizione negoziata. - 4. Un primo intermezzo comparatistico: "squilibrio finanziario ed economico-patrimoniale", «Drohende Zahlungsunfähigkeit» e «insolvencia inminente». - 5. I due grandi assenti all'avvio della composizione negoziata. - 6. Un secondo intermezzo comparatistico: aspetti di originalità della figura del Président du Tribunal de commerce. - Sezione seconda. 7. Il trasferimento d'azienda e i due volti di Giano. - 8. L'inserimento del trasferimento d'azienda in un contesto normativo speciale: le ragioni della scelta del codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. - 9. Il decreto di autorizzazione del Giudice può prevedere un piano di riparto delle somme ricavate dal trasferimento? - 10. La selezione del cessionario tra contraddittorio con le parti interessate e principio di competitività. - 11. Il favor del Codice per il cessionario: l'esonero di responsabilità per i debiti aziendali annotati nei libri contabili obbligatori. - 12. Una proposta conclusiva: la composizione negoziata come procedura paraconcorsuale.


Leggi l'articolo pubblicato sulla Rivista Ristrutturazioni aziendali: https://ristrutturazioniaziendali.ilcaso.it/Articolo/240